OLIO EVO ITALIANO: STRATEGIE PER IL RILANCIO

Qual è il futuro dell’olio italiano? Come affrontare la concorrenza sempre più agguerrita degli altri Paesi? Quali sono i mercati in espansione su cui puntare? Come contrastare le frodi e potenziare una filiera che coinvolge oltre 400mila aziende agricole specializzate? Di questo si discuterà nel corso del workshop “Gli scenari attuali e futuri dell’olio extra vergine di oliva italiano” in programma domani, 9 maggio, alle ore 13.30 al Cibus di Parma (spazio Mipaaf – padiglione 3, E 068), in un evento organizzato da Unaprol e Federolio. “L’Italia sta perdendo quote di mercato, per competere contro i colossi servono regole chiare, uguali per tutti e il sostegno delle istituzioni” – spiega David Granieri, presidente di Unaprol che parteciperà al workshop insieme a Francesco Tabano, presidente di Federolio.

Unaprol, insieme ad AIFO, ha promosso un grande progetto di filiera, tutta agricola e tutta italiana, affinché l'olio extra vergine di oliva italiano rappresenti davvero l'eccellenza del made in Italy nel mondo.

Loc. Il Madonnino, 3 58100 Montepescali Scalo (GR) - ITALIA

TEL. 0564.329090 - FAX 0564329377

Mail: info@opolma.com

Contatti - Privacy - Cookies